Cresciamo nella sicurezza

13, Dic 2021

Sesa (“SESA” – SES.MI), operatore di riferimento in Italia nel settore dell’innovazione tecnologica e dei servizi informatici e digitali per il segmento business, ha rilevato il 67% di Citel S.p.A. (“Citel”) e il 51% di A Plus S.r.l. (“Aplus”), tramite la società controllata Base Digitale Security Solutions S.r.l. (“BDSS”), attiva nell’offerta di soluzioni di sicurezza per il mercato large account (banche, utilities, retail).

Citel, costituita nel 1994 e con sede a Milano, ha un team di circa 30 risorse umane ed è specializzata nella gestione integrata della sicurezza attraverso piattaforme digitali offerte in modalità as a service e modulabili, nonché player di riferimento in Italia nei sistemi open-PSIM (Physical Security Information Management) e open-BMS (Building Management System), con un ampio customer set in ambito finance ed utilities.

A Plus, con sede ad Empoli (Fi) ed un team di circa 15 risorse specializzate, è attiva nella progettazione di sistemi di controllo degli accessi, rilevazione di presenze e building automation, con focus sulla gestione di progetti evoluti di smart building e security IoT con primari clienti enterprise.

Base Digitale Security Solutions, che consolida anche ABS Technology S.p.A. ed Elmas S.r.l., diviene operatore di riferimento in Italia nell’offerta di soluzioni di gestione informatica dell’intera filiera physical security, con ricavi per circa eu 30 milioni ed oltre 100 risorse specializzate in security solutions per i segmenti finance, utilities e retail ed un’integrazione sinergica con l’offrta di cybersecurity di Yarix e Var Group digital security.

Prosegue la crescita di Base Digitale Group, nuovo settore operativo del gruppo Sesa dallo scorso marzo 2020, con ricavi attesi nell’esercizio al 30 aprile 2022 pari a circa eu 70 milioni (+50% Y/Y), Ebitda margin superiore al 10% e circa 500 risorse umane specializzate, con un’organizzazione in 3 business unit verticali (Base Digitale Security Solutions, Base Digitale Process Management e Base Digital Platform) e focus su piattaforme digitali e business services.

Il Gruppo Sesa continua il percorso di crescita grazie ad operazioni di acquisizione bolt-on di natura industriale (15 da gennaio 2021 ad oggi con un perimetro addizionale di eu 160 milioni di ricavi e circa 550 risorse), finalizzate a sviluppare competenze e risorse specializzate, in una fase di accelerazione della domanda di trasformazione digitale, con forte attenzione all’ambito Security, driver fondamentale dell’evoluzione tecnologica di imprese e organizzazioni. Le due acquisizioni sono state realizzate in applicazione di parametri EV/Ebitda (5x) in linea con quelli generalmente applicati dal Gruppo Sesa, con il coinvolgimento dei soci fondatori Nils Fazzini per Citel e Sandro Arena e Christian Vaiani per A Plus, che manterranno equity commitment e ruoli apicali nelle rispettive società per un periodo pluriennale, con obiettivi di crescita sostenibile nel lungo termine assieme agli altri key people di Base Digitale Security Services Stefano Mancini ed Enzo Chini.

“Continuiamo ad investire indirizzando Base Digitale Group verso l’offerta di piattaforme digitali sempre più funzionali per l’evoluzione dei processi della clientela, in un settore strategico come quello della sicurezza. Grazie a queste operazioni Base Digitale Group raggiunge un totale di circa eu 70 milioni di ricavi nel corrente esercizio con circa 500 risorse specializzate nello sviluppo di piattaforme operative e digitali evolute. Siamo lieti di accogliere tutte le nuove risorse di Citel ed A Plus, insieme ai soci fondatori Nils Fazzini, Sandro Arena e Christian Vaiani che contribuiranno ai nostri obiettivi di crescita sostenibile di lungo termine”, ha affermato Leonardo Bassilichi, Presidente e CEO di Base Digitale S.p.A.

“Il Gruppo Sesa continua il percorso di crescita grazie ad operazioni di acquisizione bolt-on di natura industriale (15 da gennaio 2021 ad oggi con un perimetro addizionale di eu 160 milioni di ricavi e circa 550 risorse), finalizzate ad acquisire competenze e risorse specializzate, in una fase di accelerazione della domanda di trasformazione digitale, con forte attenzione all’ambito Security, driver fondamentale dell’evoluzione tecnologica di imprese e organizzazioni. Lo sviluppo di competenze e specializzazioni delle nostre risorse umane assieme a soluzioni applicative e piattaforme digitali costituiscono elementi centrali della nostra strategia di crescita sostenibile”, ha dichiarato Alessandro Fabbroni, CEO di Sesa.


TORNA INDIETRO